scalinata

La scalinata e il pozzo della polenta

Il Pozzo della Polenta fu fatto costruire dal tiranno di Corinaldo Antonello Accattabriga, nella seconda metà del ‘400 per approvvigionare le abitazioni limitrofe e successivamente interrato con la ristrutturazione della scalinata nei primi anni del ‘900. Venne ricostruito nel 1980.

tab-citta-e-le-sue-mura

Le mura occidentali

Porta Nova è l’ultimo accesso, costruito in ordine di tempo, al Castello di Corinaldo, realizzato in occasione della addizione rinascimentale (1484-1490).
La porta ed il torrione adiacente furono parzialmente interrati nel 1850 quando venne realizzato il viale di circonvallazione delle mura ed il sottostante “murello”.

mura-orientali

Le mura orientali

Porta di Santa Maria del Mercato è un vero e proprio complesso di difesa costituito da due parti realizzate in due successive epoche. La più antica è un arco trecentesco a forma ogivale, posto a ridosso della maestosa gradinata di Via Piaggia, che presenta nei conci di imposta due epigrafi riportanti l’anno di costruzione “Hoc opus… MCCCXL” (1340) e il nome della porta “ad portas Sancte Marie”.

mura-settentrionali

Le mura settentrionali

Un imponente complesso costituito da un arco di accesso al centro e di edifici che avevano la specifica funzione di ospitare l’abitazione del Bargello (capitano del popolo) ed il corpo di guardia.
È da ritenersi forse la parte più interessante delle mura in quanto conserva inalterati molti elementi di difesa tra cui la cosiddetta “bianchetta”,